Emanuela è una donna molto solare ed energica che, per brillare, non ha bisogno di spegnere nessuno. E questo sicuramente è frutto di grande sensibilità, intelligenza e cuore.

La sua risata contagiosa mette molta allegria e buonumore. Impossibile non venirne catturati dal suo modo di fare.

Emanuela è molto legata alla sua famiglia, si dà per aiutare le sue figlie e i suoi 4 nipotini ma è anche molto impegnata nel sociale perché vuole dare il suo contributo alla comunità di persone del suo paese. E questo le riesce molto bene, grazie alla sua grande empatia e sensibilità che le permettono di superare anche momenti di grande carico lavorativo. Relazionarsi con le persone per Emanuela è come l’ossigeno: ci tiene affinché tutti possano stare meglio e possano andare d’accordo. E questa sua attitudine la rende spesso quel “collante genuino” tra le persone di cui tutti notiamo la piacevole presenza quando c’è.

Ci siamo incontrate, diversi anni fa, ad una serata di presentazione dell’opportunità di collaborare con l’azienda che, per entrambe, ha rappresentato una grande possibilità di cambiamento e di realizzazione dei propri sogni.

Fin da allora mi ha subito incuriosita per la sua schiettezza e trasparenza, qualità importanti per chi desidera circondarsi di colleghi fidati. Negli anni ho potuto apprezzare anche il suo lato più autoironico di sé (fondamentale di sti tempi) e di umiltà. Se qualcosa ancora non è ancora nelle sue conoscenze lavorative, molto candidamente chiede e s’informa per essere al meglio di supporto sia alle sue clienti che al suo team di persone.

La sua visione lavorativa è proprio quella di creare un gruppo di persone che, assieme a lei, vogliono permettersi più agio nella propria vita in modo etico, professionale e rispettoso della natura, dato che la lasciamo in eredità a tutti i nipoti.

In bocca al lupo cara Emanuela per lo sviluppo del tuo team di lavoro e per la realizzazione dei tuoi progetti e sogni.

Se volete cogliere ancora di più di lei, vi invito ad ascoltare l’intervista che ho avuto il piacere di farle come “partner del mese di ottobre” o di contattarla per iniziare con lei la collaborazione. 


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *